Perché l'algoritmo di Instagram non è pronto a prenderti?

May 20, 2021

"Algoritmo di Instagram" è il rave di questi tempi. E stranamente, tutti sulla piattaforma pensano che funzioni in un modo che non li favorisce. Fin dal suo inizio 5 anni fa, innumerevoli aziende e professionisti del marketing hanno cercato un modo per battere o superare in astuzia il codice.

La verità è che l'algoritmo di Instagram non vuole catturare nessuno. È solo un cambiamento che sappiamo tutti è costante non solo con i social media, ma in generale nella vita.

Più di recente, influencer, aziende e esperti di marketing si sono lamentati di come la loro portata risenta degli aggiornamenti dell'algoritmo.

Tuttavia, ciò è dovuto solo al grande successo che la piattaforma ha dovuto subire nelle ultime settimane. La resa dei conti Trump vs. Biden, l'introduzione di Instagram Reels e l'interfaccia migliorata dell'app.

Qui esaminiamo il cosa e il perché dell'algoritmo. Per prima cosa smitizziamo alcuni miti sull'algoritmo, quindi presenteremo alcuni suggerimenti per aiutarti a superare il caso.

Se stai facendo tutto bene ma la tua portata sta ancora diminuendo, potrebbero essere in gioco altri fattori. Prenditi del tempo per valutare la tua strategia di contenuto, l'uso di hashtag, la coerenza, il coinvolgimento degli utenti, ecc.

Cos'è l'algoritmo di Instagram e come funziona?

Come affermato dall'account @creators di Instagram, l'algoritmo mira a migliorare il coinvolgimento degli utenti e la pertinenza dei contenuti.

Utilizza l'apprendimento automatico, concentrandosi sul tempo in cui pubblichi un contenuto, sulla relazione tra te e un particolare follower e su quanto è interessato il follower alla tua nicchia e al tipo di contenuto.

Non è ancora chiaro? Spieghiamo ogni punto:

1. Tempestività : nonostante l'ordine cronologico emanato nel 2016, Instagram considera ancora il tempo in cui carichi i tuoi contenuti. Più il post è recente, più in alto apparirà nei feed dei tuoi follower.

In sostanza, il tempismo non ha importanza, ma lo è ancora. Trova un programma di contenuti che funzioni per il tuo pubblico e mantienilo. La coerenza è il nome del gioco.

2. Relazione : per relazione intendiamo quanto sei impegnato con i tuoi follower (e/o clienti). È più probabile che i tuoi contenuti siano in cima al feed di un follower quando condividono i tuoi post e lasciano commenti. I DM sono ugualmente importanti.

3. Interesse : la trazione di Instagram si basa sulla pubblicazione di contenuti simili a quelli per cui hai mostrato interesse. La nicchia e il tipo di contenuto che hai condiviso, apprezzato, salvato o commentato.

Supponiamo che tu abbia salvato molti video sulla sicurezza informatica, l'algoritmo favorirà i video (su foto o post carosello) sulla sicurezza informatica (su altri argomenti).

La chiave da asporto, come proprietario di un marchio, marketer o influencer, è dedicare tempo alla creazione di contenuti altamente coinvolgenti. Più condivisioni, salvataggi e Mi piace; meglio è.

Contrariamente alla credenza diffusa, l'algoritmo non considera il contenuto o il tipo di account. Non fa differenza se i tuoi contenuti sono sponsorizzati o meno.

Quali sono alcuni miti sull'algoritmo di Instagram?

1. Gli account aziendali vedono meno copertura fewer

No, non lo fanno. La piattaforma social non mostra preferenze per account aziendali, creator o personali. I primi due offrono solo l'accesso a funzionalità extra come gli approfondimenti.

2. L'algoritmo di Instagram nasconde i miei post ai miei follower

No, non lo è. Lo scripting può sembrare un po' complicato, ma non c'è limite al numero di follower che i tuoi post raggiungono.

3. I primi 30-60 minuti sono tutto ciò che conta

C'è questo mito che ricevere condivisioni elevate, salvataggi, Mi piace e altre metriche di coinvolgimento nei primi 30-60 m farà pendere l'algoritmo a tuo favore. Instagram ha sfatato questo mito durante una sessione di domande e risposte, ma è comunque una buona pratica interagire con il pubblico subito dopo aver pubblicato i tuoi contenuti.

4. L'algoritmo shadow vieta determinati contenuti e metriche

A meno che tu non stia violando le linee guida della community di Instagram o utilizzando tattiche di crescita black-hat, l'algoritmo non è pronto a prenderti quando si tratta di shadowbanning. L'intelligenza artificiale controlla solo se i tuoi contenuti sono idonei per la community. Continua a creare contenuti di qualità ed evita di utilizzare hashtag vietati.

5. Video su foto

I parametri di ranking di Instagram non includono il tipo di contenuto. Bene, i tipi di contenuto svolgono alcuni ruoli (come spiegato nella sezione Interessi sopra), ma questo dipende dall'utente. Non ci sono video che favoriscono le foto su Instagram.

6. Posizionamento degli hashtag

Questo ottiene opinioni contraddittorie da esperti di marketing IG e strumenti SMM. I post hanno un rendimento migliore quando gli hashtag vengono inseriti nelle didascalie? O funziona meglio quando fai loro il primo commento?

Se non l'algoritmo, allora perché la mia portata è ridotta?

La portata inferiore spesso deriva da uno di questi:

  • Creazione di contenuti non coinvolgenti o scadenti

  • Utilizzo di hashtag vietati

  • Uso eccessivo degli stessi hashtag

  • Utilizzo di hashtag molto popolari

  • Non interagire con i follower tramite DM e commenti

Come posso migliorare la mia portata su Instagram nel 2021?

1. Porta i rulli di Instagram al massimo

Che ci piaccia o no, i Reels sono il futuro di Instagram. Hanno cambiato l'intero layout dell'app non solo per migliorare l'esperienza dell'utente, ma anche per inviare più video agli utenti.

Inoltre, questi rulli sono facili da creare. Dare una spinta alla tua portata mentre soddisfi gli dei di Instagram.

I rulli potrebbero richiedere un po' di tempo per abituarsi, ma una volta che li avrai, li metterai sopra i post normali.

2. Crea connessioni di lunga data con i tuoi follower

Una priorità assoluta su Instagram è coinvolgere il tuo pubblico. Non aspettarti che interagiscano con i tuoi contenuti se non interagisci con i loro.

Lascia commenti sui loro caricamenti, scambia DM, rispondi alle loro storie; cose come queste ti aiuteranno a rafforzare la tua relazione con i tuoi follower esistenti. Con questo arriva più portata, che si traduce in nuovi follower.

Quindi è un vantaggio per tutti, soprattutto quando miri ad aumentare la consapevolezza del marchio per la tua attività. I follower consolidati si rivolgono presto a clienti/clienti.

3. Non aver paura di andare in diretta

Instagram Live offre qualcosa che nessun'altra funzionalità offre: le notifiche push. Avvertendo i tuoi follower non appena raggiungi il record, Live mette immediatamente la tua pagina nella loro mente. Inoltre, la registrazione è la prima cosa che gli utenti online vedono nei loro feed Story.

Ecco perché andare in diretta è uno dei modi più sicuri per attirare la loro attenzione. Migliora la tua portata e rafforza le relazioni con i clienti, quindi perché non dovresti provarlo?

4. Carica contenuti di valore con cui i follower vogliono interagire

Non pubblicare mai un contenuto finché non sei certo che sia progettato per condivisioni, salvataggi, Mi piace, commenti e clic sul profilo. In breve, il coinvolgimento è direttamente proporzionale al raggiungimento.

Ed è ovvio il motivo per cui l'algoritmo invia più contenuti alle persone che hanno interagito con i tuoi contenuti precedenti. Il post potrebbe essere comico, motivazionale o semplicemente riconoscibile. I post controversi vedono anche grandi impegni e quindi raggiungono.

Suggerimento professionale : gli instagrammer sembrano condividere meme, tweet e grafica di testo sono forme comuni di contenuti condivisi dagli instagrammer. I pezzi didattici come i consigli degli esperti, le istruzioni e i tutorial (sotto forma di post di carosello o infografiche) vengono per lo più salvati per riferimento futuro.

5. Riduci i post regolari mentre aumenti altri moduli

La pubblicazione nel feed principale è ottima, ma altre sezioni dell'app in genere hanno un rendimento migliore. Riducendo i post del feed principale, avrai tempo per esplorare e capitalizzare su Reels, Live, IGTV, Storie e così via. Un aumento della portata è quasi certo con questo cambiamento.

6. Sfrutta le storie di Instagram con coerenza

Le storie potrebbero non avere un'influenza diretta sulla tua portata, ma promuovono il coinvolgimento degli utenti in modi piuttosto impressionanti. Gli adesivi vengono in mente qui, in quanto sono un ottimo modo per interagire con il pubblico. Puoi porre loro domande o creare sondaggi, tutto per capire cosa vogliono .

Evidentemente, è facile determinare se l'algoritmo di Instagram sta riducendo la tua portata o meno. E ci sono suggerimenti per ottimizzare la tua pagina per una maggiore copertura e coinvolgimento.

Non appena avrai sotto controllo i tuoi contenuti e hashtag (e costruirai relazioni forti e strette con i tuoi follower), raggiungerai più follower e non follower in pochissimo tempo.

⟵ Torna al blog